BIOGRAFIA

“…oltre al talento musicale di Carlo Zappa, ho potuto apprezzare le sue qualità umane. La sua attitudine positiva alla direzione gli ha permesso di stabilire un rapporto sincero con tutti i musicisti con cui ha collaborato. I concerti hanno messo in luce un notevole livello artistico e musicale”.

 

GUSTAV KUHN

Carlo Zappa nasce a Monza nel 1967. Dopo aver studiato pianoforte con la Prof,ssa T. Airapetian e composizione con il M° Carlo Pessina, si diploma in tromba con il Prof. Vito Calabrese. Inizia lo studio della direzione d’orchestra con il M° Franco Gallini presso la Scuola Civica di Milano, proseguendo poi sotto la guida del M° Vittorio Parisi, diplomandosi presso il Conservatorio G. Verdi di Milano.

 

Ha seguito un corso di perfezionamento sull’opera lirica presso l’Accademia Musicale Pescarese tenuto dal M° Donato Renzetti collaborando poi come assistente in alcune produzioni liriche quali Tosca all’Opera di Stoccolma, L’italiana in Algeri all’Opera di Lisbona e L’Elisir d’amore all’Opera di Parigi. Ha frequentato corsi di perfezionamento a Szeged in Ungheria col Maestro Ervin Azel, a Siena presso l’Accademia Musicale Chigiana con il Maestro Gianluigi Gelmetti, dirigendo l’Orchestra del Festival di Sofia. Sempre in Accademia Chigiana ha seguito il corso di direzione tenuto dal Maestro M.W. Chung. Ha debuttato con musiche di I. Stravinsky con i musicisti dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano.

 

Ha diretto importanti orchestre nazionali e internazionali:

Archi della Scala di Milano

Orchestra e Coro del Teatro San Carlo di Napoli

Haydn Orchester Bozen und Trient

Orchestra I Pomeriggi Musicali

Orchestra Milano Classica

Orchestra Cantelli di Milano

Orchestra Sinfonica Pro Musica

Orchestra Filarmonica Ettore Pozzoli

Orchestra Filarmonica del Conservatorio di Milano

The Jakarta Symphony

Sofia Festival Orchestra

Szeged Symphony

Orchestra Kurt Sonnenfeld

 

Nel corso degli anni la sua direzione ha riscosso il parere positivo della critica specialistica e dei musicisti con cui ha collaborato. 

Il Maestro Roberto Rizzi Brignoli si è espresso così:

 

“Ho avuto l’opportunità di apprezzare le qualità di Carlo Zappa congratulandomi con lui per il gesto musicale, la qualità del fraseggio e la bellezza del suono ottenuto dall’orchestra”.

Il Maestro Giuseppe Laffranchini, già primo violoncello dell’Orchestra del Teatro e della Filarmonica della Scala, dice:

 

“I concerti sono risultati di ottimo livello esecutivo ed artistico e il Maestro Carlo Zappa ha dimostrato ottime capacità di concertatore e direttore d’orchestra”.

Il repertorio di Carlo Zappa spazia dal Barocco al Novecento, con particolare attenzione ai compositori romantici e all’opera lirica.

Nel 2003 e 2004 ha diretto l’Orchestra Filarmonica del Conservatorio di Milano, eseguendo presso la Sala Grande la Quinta Sinfonia di S. Prokofiev, la Terza Sinfonia di C. Ives e la suite Pulcinella di I. Stravinsky.

Nel 2005 con la medesima formazione ha diretto un concerto interamente dedicato alle musiche di Carmen di G. Bizet.

E’ stato direttore preparatore dell’Orchestra Filarmonica del Conservatorio di Milano per diversi anni, divenendo assistente del M° Gustav Kuhn, affrontando un repertorio che comprende:

Concerto per violino di Brahms, Concerto per violino di Beethoven, Prima e Seconda sinfonia di Bruckner, il ciclo sinfonico beethoveniano, Concerto n. 1 per violoncello di Shostakovich, Concerto per violino e pianoforte di Mendelssohn, i Lieder eines fahrenden Gesellen di Mahler, Inverno In-ver di Castiglioni, Ma mère l’oye di Ravel, Musica per archi percussioni e celesta di Bartok, Kammermusik op. 24 n. 1 di Hindemith, Concerto in Mib (Dumbarton Oaks) di Stravinsky, Terzo Concerto per Orchestra di Petrassi, Giardino Religioso di Maderna, Terzo Concerto per pianoforte e orchestra di Prokofiev, Shining Darkness di Vago.

 

Nel 2006 è stato invitato in tour in Indonesia con The Jakarta Symphony, divenendone primo direttore ospite ed eseguendo musiche di Mozart, Verdi e Puccini.

Su invito del M° Gustav Kuhn nel 2008 debutta con l’Orchestra Haydn di Bolzano-Trento collaborando con la violinista Francesca Dego eseguendo il Concerto per violino di Mendelssohn e la Seconda sinfonia di Schubert.

Nel 2010 compie con la medesima formazione un tour in Trentino-Alto Adige dirigendo musiche di Rossini, collaborando con l’armonicista Gianluca Littera.

Nel 2013 ha diretto la Quarta Sinfonia di J. Brahms.

Nel 2012 debutta con l’Orchestra e il Coro del Teatro  San Carlo di Napoli eseguendo musiche di Mozart, Hoffmeister e Vivaldi.

Nel 2013 dirige l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano per una serie di concerti con un programma dedicato a Beethoven, Rossini, Verdi e Cara.

Dal 2014 si dedica alla divulgazione musicale con un ciclo di conferenze nei Licei sui Concerti per pianoforte e orchestra.

Nel 2015 dirige l’Orchestra Filarmonica Ettore Pozzoli eseguendo alcune sinfonie giovanili di Mendelssohn.

 

Nel 2016 ha realizzato composizioni e trascrizioni per orchestra di fiati e ha scritto le musiche per il cortometraggio “Unconscious” del giovane regista Luca Staffoni presentato al ShorTS International Film Festival.

 

Nel 2017 inizia la collaborazione con l’Orchestra Sinfonica ProMusica dirigendo L’Histoire du Soldat di Stravinsky.

Nell’ottobre 2019, in occasione del 170° dalla scomparsa di F.Chopin, ha diretto il Concerto n.1 per pianoforte e il Grande Rondò da Concerto Krakowiak con l’Orchestra Sinfonica ProMusica ed il pianista Giulio Biddau.

 

Ha insegnato direzione d’orchestra presso la Scuola Musicale di Milano, istituzione fondata nel 1891 e guidata per diversi anni dal Maestro scaligero Corrado Abriani.

 

La musica è anche impegno sociale e per questo motivo il 30 giugno del 2012 ha diretto a Concordia sulla Secchia (MO) l’Orchestra dei Mille, una formazione composta da “mille” musicisti provenienti da tutta Italia. Lo scopo del concerto è stato portare sostegno morale alle popolazioni colpite dal terremoto grazie al potere della musica. Il concerto ha dato vita ha una raccolta fondi per l’erogazione di borse di studio destinate agli allievi delle scuole di musica della Fondazione Andreoli. Il concerto è stato trasmesso su Rai Uno e Sky.

headphones_edited_edited_edited.png
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Youtube
  • Instagram Icona sociale

Copyrights 2020 Carlo Zappa - Credits - Terms and Conditions

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now